Tag: Småland

Piccoli grandi incontri

piccoligrandiincontri

Il mio angolo di paradiso

Sommarstuga in Småland

Sommarstuga in Småland

´

[Primo weekend dell’anno in Småland. Mi mancava stare in pace per qualche giorno, immerso nel silenzio perfetto. E questa volta anche il sole è stato dalla mia parte.]

Arrivederci Småland

Ultimo fine settimana (per quest’anno) trascorso in un ghiacciato Småland, con mercatino dell’artigianato incluso.

Read More

A metà strada

Scappati dallo Småland causa quantità estrema di pioggia che ci ha tenuto segregati nella stuga per quasi tutto il tempo (ok, bello leggere un libro in santa pace, nel silenzio più assoluto, e riposare le ossa nel divano…ma a tutto c’è un limite), tappa intermedia a casa, a Stoccolma, e fra poco di nuovo in viaggio verso il Norrland. 600 km tutti d’un fiato, da fare in poche ore: una delle nonne svedesi riunisce la famiglia per la cena del suo compleanno. Fortuna che, almeno all’andata, dividerò il volante con un cognato.

Midsommar in Småland

Midsommar in Småland

Il tempo non sarà un granché, ma andrà sicuramente meglio degli ultimi giorni: ho un bisogno impellente d’estate, di asciugare questo cavolo di umido che risiede ormai beatamente nelle mie ossa. A tratti mi viene da rimpiangere i 40 gradi di Cagliari, il che è emblematico. E poi qui è tutto uguale, tutto monotono, tutto omologato ed omologante: un po’ mi sono stancato delle feste di Midsommar, delle sill och potatis, delle svenska jordgubbar. A me il viaggio a Berlino ha fatto male: lo dicevo io che era pericoloso andare là.

Nuovamente Stoccolma

Tornare a Stoccolma dopo dieci giorni di pace e relax non è stato semplice. Scoprire poi che il proprio G4 vecchio di sei anni ha deciso improvvisamente di passare a miglior vita non ha facilitato le cose. Ma pazienza.

In Småland il tempo non è stato clementissimo, benché sia riuscito ad andare al lago per ben tre volte. Il resto del tempo l’ho passato a divorare libri, a stendere un piccolo progetto che vorrei mettere in pratica a breve, a spasso per boschi e negozi d’antiquariato (ho comprato un servizio di piatti, più di quaranta pezzi incluse teglie e caraffe, in ceramica di Gustavsberg – marca molto rinomata da queste parti – del 1939, a sole 550 corone!) e a dare un’occhiata alle varie celebrazioni della Festa di Mezza Estate a Södra Vi e Virserum, piccoli villaggi nelle vicinanze di Vimmerby. Sempre a Virserum ho assistito a due date del Festival annuale che si tiene nella chiesa del villaggio: Margareta Bengtson – già componente del gruppo “The Real Group” – in trio con Elise Einarsdotter (pianista e jazzista eccezionale) ed il marito di lei Olle Steinholtz (miei vicinissimi di casa, ho scoperto poi); Bengt Hallberg, una delle leggende viventi del jazz svedese. Concerti di altissimo livello, veramente.

Ora mi attendono due mesetti pieni qui a Stoccolma, anche se ho già in programma varie cose per distrarmi dal lavoro.

Di seguito qualche foto dei giorni in Småland.

[showtime]

Nuovamente Småland

È da quasi un’anno che manco, ma da domani – e per una decina di giorni – sarò in Småland. Auguro a tutti un buon Midsommar ed una buona estate. Sperando che non piova come negli ultimi giorni.

Loading...
X