Principessa Estelle

now browsing by tag

 
 

Estelle? Un nome da cane

Del lieto evento che – lo scorso febbraio – ha occupato pagine di giornali e schermi televisivi, si è parlato brevemente anche qui. Da allora, oltre le consuete prime foto e le prime apparizioni pubbliche, la piccola Principessa Estelle ha mobilitato l’attenzione di popolo e media in occasione del suo battesimo, avvenuto qualche settimana fa – in rigorosa diretta televisiva – nella cappella del Palazzo Reale. Niente di straordinario, visto anche il giorno feriale scelto per la ricorrenza.

Tuttavia il nome della principessina è recentemente tornato alle cronache per un altro motivo. Sul fatto che a numerose neonate, a partire da febbraio, sia stato assegnato il nome di Estelle non sussisteva alcun dubbio. Nessuna sorpresa, visto un po’ come vanno queste cose: in ogni caso, le classifiche ufficiali dei nomi svedesi del 2012 le avremo soltanto nel prossimo mese di gennaio.

Ciò che si sa con matematica sicurezza è che ci sono sempre più cuccioli di cane e gatto che hanno l’onore – e l’onere, povere bestie – di portare sulle loro quattro zampe il nome regale di Estelle. Un trend – anche questo – in rapida crescita, come accertato da una compagnia di assicurazione riservata a soli animali e rispettivi padroni.

Tuttavia, rimangono altri i nomi più comuni di cani (prima tabella) e gatti (seconda tabella) di Svezia:

Qual è il femminile di tamagotchi?

Il comunicato ufficiale emanato dalla Casa Reale

Il comunicato ufficiale emanato dalla Casa Reale

E sì, perché la notte scorsa la Principessa Victoria di Svezia ha dato alla luce una bambina, una nuova principessina sui cui si è riversata – ovviamente – un’attenzione spasmodica da parte dei media e del popolo svedese. Le pagine dei quotidiani online sono state letteralmente prese d’assalto: è stata garantita una diretta no-stop, sono stati scritti fiumi di articoli e articoletti, sono state pubblicate fotografie su fotografie. E poi i commenti, gli auguri, i venti accappatoi dati in omaggio ai bambini nati in questa particolare giornata, la macchina del personal trainer-Principe Daniel (tamponata e multata nel giro di poche ore), le “torte principessa” andate a ruba nelle pasticcerie. E chi più ne ha più ne metta.

È stato lo stesso personal trainer-Principe Daniel, alle sette di questa mattina, a dare la lieta notizia durante una breve conferenza stampa con la quale ha reso partecipe il mondo dei particolari inerenti peso e lunghezza della bimba. Il nome non si sa ancora: la prassi vuole che sia il Re in persona a comunicarlo al Governo nel corso di una cerimonia, il Consiglio, che si terrà domani al Palazzo Reale. La prassi prevede anche tantissime altre cose: il comunicato ufficiale, i colpi di cannone, una cerimonia religiosa e l’accertamento del sesso del neonato (che verrà compiuto domattina dal Primo Ministro e altri funzionari).

Lunga vita alla principessa, ma viva la repubblica!

[Per dovere di gossip, domani aggiornerò questo post con il nome del tamagotchi.]

Aggiornamento (24/02/2012 – h 11.40): la nuova principessa, duchessa dello Östergötland, si chiama Estelle Silvia Ewa Mary. Un nome francese che richiama le origini della famiglia Bernadotte, che stupisce un po’ tutti e spiazza migliaia di scommettitori. In molti avevano ipotizzato Silvia come secondo nome (l’attuale Regina si chiama così), ed hanno avuto ragione. Nessuno avrebbe mai pensato però che il terzo nome sarebbe stato Ewa (la madre di Prins Daniel si chiama così). La scelta di Victoria è stata comunque abbastanza coraggiosa e moderna: uno smarcamento dalla tradizione, dalle aspettative e dalla banalità. Sarà curioso vedere quante bimbe, da oggi in poi, verranno chiamate Estelle. Un pronostico? Tantissime!