Fine dell’inverno

now browsing by tag

 
 

Pensieri di (fine) febbraio

A Stoccolma, nell’ultima settimana, le temperature sono notevolmente aumentate. Questa mattina, ad esempio, la temperatura registrata al sole del mio balcone si è attestata a 12 gradi. Non male. Qualche piccolo residuo di ghiaccio resiste, ma solo in periferia e solo negli angoli in cui il sole non riesce ancora a penetrare. Anche la fanghiglia tipica di questo periodo, un intruglio orribile di neve sciolta, piccoli cristalli di ghiaccio, terra e ghiaia, si sta ormai asciugando: poter camminare spensierati, senza il timore di scivolare e farsi male, è una bella cosa.

Alcuni dicono che quella che verrà sarà una primavera insolitamente lunga e calda. I piccoli segnali della nuova stagione si respirano già nell’aria, e sentire gli uccelli cantare negli alberi è un qualcosa che fa ben sperare. È tempo di programmare un po’ di weekend fuori porta e qualche giorno di vacanza, a cominciare dalla settimana di Pasqua. Riusciranno i nostri eroi a fare anche una capatina in Sardegna?

Il disgelo

Stoccolma, 11 marzo 2011

Stoccolma, 11 marzo 2011